Zona di produzione

All'inizio del 1900 Sante Beccaro inizia l'attività di viticoltore, nel podere situato a Teolo alle falde del Monte Grande nel Parco Regionale dei Colli Euganei.
Podere in seguito condotto con il figlio Meridio. La coltura allora era promiscua a ciligie, pesche, fragole.
Nel 1982 Gianfranco e Riccardo Beccaro con l'esperienza accumulata nella lunga attività di famiglia decidono di coltivare l'intero podere giunto a 7 Ha, a solo vigneto, diversificandolo tra le varietà di uve DOC e IGT.
Grazie alle secolari querce presenti nel parco, l'azienda, viene denominata "Le Querce".

Location

La maggior parte del territorio comunale ricade sotto la tutela del Parco regionale dei Colli Euganei. La natura e la quiete dei Colli Euganei hanno ispirato generazioni di poeti, fra cui Francesco Petrarca, Percy Shelley, Lord Byron, Ugo Foscolo.

Chi volesse visitare i colli non deve aspettarsi una natura selvaggia, bensì un paesaggio culturale fortemente antropizzato e in cui la presenza dell'uomo e dell'agricoltura sono parte fondamentale. Ancor oggi il paesaggio è caratterizzato dai vigneti e dai relativi terrazzamenti in trachite. In molti colli la flora boschiva originaria composta dal rovere, dal carpino bianco e dall'orniello è stata sostituita nei secoli da aree coltivate e da altre specie con valenza economica come la robinia e il castagno, indice dell'intenso sfruttamento di questo territorio da parte dell'uomo.